Due anime Italia/Germania andata e ritorno.

← Back to the Portfolio

In questo progetto domestico coesistono due anime. Due sottili fli narrativi che incrociandosi prendono corpo e vicendevole sostanza. Ogni cosa, qui, è giocata sul tema del doppio, di contrasti che determinano plusvalori, cortocircuiti che arricchiscono il progetto d’interior. Da una parte c’è l’Italia, anzi Roma. O meglio, Trastevere. La sua storia, i suoi vicoli, quei tetti con le travi in legno e le case senza ascensore. Dall’altra la Germania, Stoccarda, patria dei committenti. Pulita, essenziale, senza fronzoli ne orpelli. Due anime che si incontrano, due attitudini quasi. Una più funzionalista, l’altra più sognatrice. Questo tema si esprime da principio, soprattutto nell’approccio corale alla progettazione messo in atto dai Bevilacqua Architects, attraverso la collaborazione a quattro mani tra Marta e Marco, qui nel doppio ruolo professionale di architetto e designer (è di suo disegno una delle applique a parete, la Tacito). E poi nella sinergia tra loro, i proprietari e le maestranze coinvolte. Da un lato c’era una preesistenza che sembrava esprimere un certo carattere, nonostante l’impianto originale fosse organizzato come un susseguirsi di piccoli vani e corridoi controsoffttati. Dall’altro, nuove necessità planimetriche, estetiche e di fruizione. Ci voleva un po’ di sana immaginazione: venne scelta dai committenti su suggerimento degli architetti, che coinvolti da subito nelle fasi di acquisto, ne hanno percepito il potenziale. Le consistenti demolizioni hanno non solo reso lo spazio continuo, aperto, in collegamento diretto tra i due affacci, ma hanno anche messo a nudo, di-svelandole, caratteristiche che non potevano essere trascurate dal progetto, come la struttura originaria con la sua doppia altezza e le travi a vista.

Crediti
Progetto architettonico: Bevilacqua Architects, Marta e Marco Bevilacqua
Collaboratori: Flavia Rosano, Daniele Giovagnoli
Progetto Strutture: ing. Roberto Colombini
Impresa edile, impianti e strutture: Zero Costruzioni
Arredi e falegnameria: Branca Lab, Andrea Branca
Tessuti e tappezzeria: Clanbè, Tessuti d’Arte
Resina: Valerio Galante
Verde interior: Arianna Mattana
Illuminazione: Lucent, Luciano Stignani
Prese e interruttori: Meljac
Fotografia: ©Serena Eller Vainicher
Testi: “Due anime – Italia/Germania andata e ritorno” di Giulia Mura

  • Filed under: Interior